Pitture di ambientazione e decorazioni

Le pitture di ambientazione non hanno un soggetto principale, come ad esempio una finestra che si apre sul mare, ma creano semplicemente un’atmosfera piacevole, ritmica e rilassante. Il tipo di pittura decorativa prevede motivi che si ripetono, siano essi geometrici o tratti dal repertorio naturalistico, in cui l’osservazione possa scorrere senza soffermarsi. Questo tipo di pittura è usata in spazi dove il fulcro dell’attenzione deve ricadere su altri componenti dell’ambiente: ad esempio il bancone in un bar, oppure una scultura o un pregiato mobile di antiquariato in un hotel.

Decorazioni camerette dei bambini

L’arte della decorazione

Fin dalle epoche antiche, quando s’iniziò a modellare e cuocere la terra, sono presenti motivi geometrici, antropomorfi, fitomorfici, naturalistici. Questi motivi possono essere incisi, a rilievo, come in architettura o dipinti. In Europa si è sempre attribuito un valore artigianale e non artistico della decorazione, anche se alla fine del XIX secolo varie correnti come la Art Noveau, da noi stile Liberty, l’hanno valorizzata come arte, è soprattutto nelle altre cultura, come quella islamica o cinese, che l’altissimo livello artigianale era considerato al pari di quelle ristrette “arti maggiori” occidentali.